Tecniche di pittura

Tecniche di pittura

Stucco antico: tecnica proveniente dalla cultura veneziana, utilizza un prodotto ecologico che non contiene solventi. La composizione permette alla parete di traspirare, limitando i danni dell’umidità. Al tatto, la parete si presenta perfettamente liscia e lucida. Può quindi essere sostituito facilmente con altre tecniche di pittura. Disponibile in versione lucida ed opaca, lo stucco antico è adattabile a qualsiasi ambiente e gusto.

Marmorino: presenta una brillantezza e delle striature che lo rendono molto simile al marmo Al tatto, la parete si presenta liscia e satinata. Disponibile in una vasta gamma di colori (bambù, travertino, madreperla, ulivo), si adatta perfettamente ad un arredamento classico quanto moderno.

Antico etrusco: prodotto ecologico che ricrea lo stile dell’intonaco etrusco, è preparato utilizzando scarti di lavorazione di vasellame (per questo chiamato anche antico coccio etrusco). L’antico etrusco risulta granuloso al tatto e di aspetto opaco. Disponibile in varie tinte, si adatta perfettamente ad ogni tipo di arredamento.

Velature: è una pittura semitrasparente a base di resine, con la quale di possono realizzare i classici effetti a velatura. Le velature, oltre a rende eleganti interni ed esterni, hanno un’ottima resistenza agli agenti atmosferici. Gli attrezzi e la mano dell’applicatore rendono le finiture sempre diverse, sia nelle tinte che nell’estetica.

Pittura a mano: è in grado di ricreare i morbidi e caldi effetti caratteristici dei maestri artigiani del passato, i quali velavano i colori naturali con un prodotto naturale derivato dal latte (un impasto di caseina). Può essere applicata a guanto, a rullo, o a pennello e si lava facilmente. Possiede una proprietà antimuffa disinfettante ed, inoltre, consente di ottenere un effetto di trasparenza e profondità.
Alphaelegance: disponibile in una vasta gamma di colori, realizzabili in macchia colometrica, crea sulle pareti un continuo movimento di trasparenze e sfumature, che dona agli ambienti un tocco di ricercatezza ed eleganza. La versione madreperlacea produce effetti cangianti, determinati dalla luce e dal punto di osservazione. Perfetto per ogni stile di arredamento, l’applicatore può creare effetti estetici altamente personalizzati.

Lavabile classica: dall’aspetto uniforme, liscio e compatto, è particolarmente resistente agli agenti atmosferici e allo sporco (è lavabile con acqua e saponi neutri). Adatto a muri esterni ed interni, il suo elevato potere riempitivo rende possibile coprire eventuali disomogeneità del muro.

Pennellato: effetto ottenuto utilizzando un pennello a setole rigide. Questa tecnica di applicazione premette all’operatore di ottenere effetti di particolare rilevanza estetica. Ideale per le grandi superfici o per i supporti aperti senza interruzioni (avendo cura di procedere ad un’applicazione costante).

Spugnato: si ottiene utilizzando una spugna di mare. In base alla densità del prodotto o del tipo di spugna, è possibile ottenere finiture con minore o maggiore saturazione policromatica. Ideale per ambienti o locali ad alta frequentazione o utilizzo.

Spruzzato: decorazione ottenuta con una pistola a spruzzo convenzionale. L’aspetto può cambiare notevolmente in base al tipo di augello o di miscela cromatica, attraverso differenti effetti cangianti. Questa soluzione può essere adottata sia nelle abitazioni private che negli ambienti pubblici.

Spatolato: è un effetto ottenuto tramite la lavorazione del prodotto con una spatola, adoperando diverse tonalità di colore tra una mano e l’altra. Per ottenere decorazioni di grande impatto estetico è determinante la scelta dell’accostamento delle differenti tonalità. Ideale per ambientazioni architettoniche composite.

Tamponato: adoperando un’opportuna pelle sintetica, si ottengono una serie di che finiture molto utilizzate dalle architetture tradizionali e moderne. L’aspetto estetico delle superfici cambia molto a seconda del tono di colore utilizzato.

Terre Fiorentine: è un effetto decorativo tipico dell’Italia rinascimentale. Coniugando la grande tradizione artistica italiana con le più moderne ed avanzate tecnologie, le terre fiorentine traggono la propria eleganza dall’utilizzo di complesse tecniche di rifinitura che, nel corso del tempo, hanno sempre riscosso una grande ed indiscussa ammirazione. Vengono utilizzati prodotti traspiranti, ecologici, dall’aspetto opaco e leggermente granuloso. Resiste molto bene ai lavaggi, utilizzando un sapone neutro. Sono disponibili in diversi colori per interni ed esterni.

Antico Damasco: rivestimento decorativo ottenuto con la lavorazione di materie naturali ad effetto antichizzante, permette di ottenere un originale effetto vellutato. Adatto a realizzare decorazioni in stile classico e moderno, è dotato di un’eccellente traspirabilità ed è insensibile all’attacco di muffe, funghi e raggi Uv.
Stencil: letteralmente significa “stampino”. Riproduce disegni realizzabili su pareti interne ed esterne. Realizzabile attraverso molte tecniche, è un elemento decorativo che consente di personalizzare qualsiasi ambiente. E’ disponibile in una vasta gamma di forme e colori.

Stucchi in gesso: sono ornamenti utilizzati per decorare interni con cornici, rosoni, colonne, capitelli, diffusori luce e bassorilievi. Le tecniche di lavorazione consentono di ottenere un risultato finale di grande effetto e bellezza.

Stucco Veneziano: utilizzando leganti vegetali e terre colorate, si ottiene un effetto lucido e liscio al tatto. E’ traspirante e lavabile utilizzando un sapone neutro. E’ disponibile in una vasta gamma di colori: rosa granito, turchese, iuta, rosso corallo.

Controsoffitti lavorati: realizzati in cartongesso, hanno una struttura in metallo zincata con pannelli in gesso fibrorinforzato, di misure e spessori variabili. Permette di risolvere molte problematiche, come l’isolamento termo-acustico ed il passaggio di impianti elettrici ed idraulici.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine